Maggio 24, 2016 Nutrizione Nessun commento

Da una meta analisi, pubblicata su una famosa rivista scientifica The Lancet Diabetes & Endocrinology è emerso che le diete a basso contenuto di grassi (ipolipidiche) non sono piu’ vantaggiose rispetto ad altre diete ad esempio quelle a basso contenuto di carboidrati (ipoglucidiche).

Questa analisi ha coinvolto 53 studi (totale 68.000 partecipanti) pubblicati sino a luglio 2014 che sono stati estratti dagli archivi MEDLINE, Embase, Cochrane Central Register of Controlled Trials (CENTRAL) e Cochrane Database of Systematic Reviews.
Tutti gli studi, i cui risultati sono stai raccolti per almeno un anno, erano stati condotti su soggetti sottoposti a diete dimagranti ipolipidiche o con un contenuto maggiore di grassi.
In termini numerici sono state evidenziati i seguenti risultati: 1) gli interventi dietetici con contenuto di carboidrati basso portavano a una maggiore perdita di peso rispetto alle diete con pochi grassi (differenza media ponderata di 1,15kg) 2) Gli interventi dietetici con pochi grassi non portavano a differenze nel cambio di peso rispetto a diete con un maggiore contenuto di grassi (differenza media ponderata di 0,36 kg) e portavano a una maggiore perdita di peso solo rispetto all’alimentazione abituale ( -5,41 kg). 3) Anche nelle sperimentazioni di mantenimento del peso e di non dimagrimento si osservavano risultati simili.
Fonte bibliografica:
Tobias DK, Chen M, Manson JE, Ludwig DS, Willett W, Hu FB “Effect of low-fat diet interventions versus other diet interventions on long-term weight change in adults: a systematic review and meta-analysis.” Lancet Diabetes Endocrinol. 2015 Dec;3(12):968-79. doi: 10.1016/S2213-8587(15)00367-8. Epub 2015 Oct 30.
Written by eligiordano